Dipingiamo la scuola

Festa del 26 ottobre

Venerdì 26 ottobre 2012 alle ore 18,00 ha avuto luogo nelle palestre dell’I.C.Manzoni, la
festa di inizio anno scolastico 2012/2013 e di conclusione del progetto: ” Dipingiamo la
nostra scuola”, che ha previsto la pittura di ben 35 aule!

Le persone presenti erano veramente tante: i ragazzi delle Medie con la divisa della
scuola che hanno fatto un figurone, quelli delle elementari senza divisa ma con l’argento
vivo addosso, i professori della Secondaria, le maestre della Primaria, i rappresentanti
della Circoscrizione, i genitori, l’associazione Manzoni People al completo insieme ai
rappresentanti della Sikkens e dell’associazione SOS Scuola, alcuni rappresentanti del
Baretti, del Magazzino sul Po, del Circolo Arci Bazura, della Casa del Quartiere, dell’ASAI,
della biblioteca Sharazad, la Dirigente Scolastica prof. Patrizia Borio insieme alla D.S.G.A.
Angela Pitisci, i collaboratori scolastici, la custode della scuola Angela Villella……..
…………..insomma tanti tanti!!!!!!!

Come previsto dal programma, la Dirigente Scolastica ha raccontato tutta la storia di
questo progetto dando inizio alla festa: si sono susseguiti, nell’ordine, l’orchestra della
3B della sezione musicale della Secondaria che ha eseguito tre brani del suo repertorio, la
performance di Teatro8 con “Sirena Serena”, la visione del documentario sul progetto a
cura dell’Associazione Cine Teatro Baretti, le immagini scattate durante i lavori e montate grazie ad Amor, volontaria di Manzoni People, il coro rock dei Vocal Excessdella Casa
del Quartiere e per finire l’intervento del Presidente del Consiglio d’Istituto Ernesto Filoni, che ha richiamato l’attenzione di tutti sul problema dell’abolizione del Trambusto per le scolaresche in uscita da scuola, con richiesta di raccolta firme da parte di tutti i presenti.

Naturalmente non poteva mancare un buffet , che più ricco di così non si può
immaginare…..grazie alla collaborazione di tutte le mamme e i papà presenti che hanno
portato squisite specialità casalinghe.

Il maltempo non ha fermato l’organizzazione che era già partita due giorni prima con
l’arrivo a scuola di due sculture raffiguranti Pinocchio, realizzate dalla sezione verde
cittadino del Comune di Torino e che sono state piazzate in cortile con piante ornamentali
di abbellimento.

E’ stata una vera festa, con l’entusiasmo di sempre che in queste occasioni si fonde con la collaborazione e il volontariato per un fine comune!

Tutti i presenti emanavano allegria, partecipazione, voglia di stare insieme in un luogo
istituzionale quale è la scuola, ma che in momenti come questo viene vissuto come importante luogo di incontro.

La festa si è conclusa verso le 21,00, con la distribuzione degli ultimi dolci, con i ragazzi
delle Medie che avrebbero voluto ballare ancora, con i bimbi che andavano a dormire
portandosi a casa ognuno un palloncino o un regalino donato da Tiger e con i genitori che
si sarebbero volentieri fermati ancora un po’ a chiacchierare…..

E ora i doverosi ringraziamenti:

alla Dirigente Scolastica, alla D.S.G.A. della scuola, alla Sikkens, al Comune di Torino,
all’associazione Manzoni People e SOS Scuola, ma soprattutto ai 230 volontari tra genitori,
professori e volontari che in due week end hanno lavorato duramente per far sì che il
progetto si realizzasse!!!!!

Ma sentirete parlare ancora di loro…………. perché sulla scia dell’ottimo risultato
ottenuto….. sempre in collaborazione con la Sikkens vogliono partire con un’altra impresa da un nome un po’ esotico….murales!!!!!!!! Ce la faranno i nostri eroi????

Grazie ancora a tutti.

 

 

 

Chi ben comincia…

Con grande soddisfazione di tutti i partecipanti all’iniziativa, si è conclusa la pittura delle prime 12 classi dell’I.C.Manzoni.

Come stabilito precedentemente, venerdì 28 settembre alle ore 17,00 si sono riuniti i partecipanti della Manzoni People, i genitori volontari della Scuola Media Manzoni e della Rayneri, i volontari dell’Associazione SOS Scuola, degli insegnanti, ed è iniziato il lavoro di preparazione alla pittura delle classi interessate: spostamento degli arredi e copertura degli stessi con i teli di plastica, stuccatura e rasatura dei muri, piazzamento di teli sul pavimento e di scotch sui muri e intorno alle lavagne, finestre,… tutto là dove non si doveva sporcare o dipingere.

Verso le 19,30 la scuola è stata chiusa dalla custode, la signora Angela sempre disponibile, e i presenti si sono chiesti, con un po’ di scoramento, se il giorno dopo sarebbero riusciti a finire il lavoro.

Ore 8,00 di sabato 29 settembre 2012 si inizia: viene distribuita la pittura per il fondo e lo smalto per le porte e i termosifoni. Tra chiacchiere, battute, scherzi e un po’ di musica il lavoro corre; solo il passaggio di Donatella che serve il caffè e di alcuni ragazzini che distribuiscono dolcetti e biscotti agli “imbianchini” riescono a interrompere le gialle pennellate che hanno cominciato a dare un senso di pulizia alle classi.

Naturalmente, tutto il lavoro viene super visionato dal tecnico della Sikkens, la signora Barbara, che girando dà consigli e suggerimenti.

A un certo punto si viene anche intervistati da un giornalista della Stampa di Torino, che entusiasta dell’iniziativa, ha assicurato che scriverà un articolo sul quotidiano di domenica o martedì, mentre nel frattempo un Cameraman filma i presenti all’opera e per montare un filmino documentario.

Le ore passano veloci e alle 13,30 in tutte le classi la prima mano di pittura è stata data… ma si riuscirà a finire?

Al pomeriggio, con grande sollievo, arrivano i rinforzi da parte dell’Associazione SOS Scuola con una serie di volontari che si mettono subito all’opera; verso le 17 la prima aula è terminata! La commissione di pulizia capitanata da Mina e Rosi inizia il lavoro di riordino e da lì in poi tutto viaggia veloce….Una dopo l’altra le classi vengono rifinite, lavate, riordinate e girando per i corridoi i presenti, stanchi e sfiniti, sentono aleggiare un buon profumo di pulito!

Alle 19,30 circa, raccolti i secchi, i pennelli, gli stracci, le scope,….si guarda con orgoglio il bel risultato finale!

La scuola I.C.Manzoni ringrazia la Sikkens per il materiale fornito, la Manzoni People, i volontari dell’Associazione SOS Scuola, i genitori volontari della Primaria e della Secondaria (finora più di cento!!), gli insegnanti, la custode della scuola signora Angela, che hanno partecipato e hanno contribuito con la loro presenza a rendere più bella la scuola!

Appuntamento a tutti per il prossimo week-end in cui verranno ridipinte, questa volta di un bel verdino acceso, le aule della scuola primaria Rayneri!!!!

Ed alla fine dei lavori, venerdì 26 ottobre, grande festa conclusiva, presso l’Istituto I. C. Manzoni stesso. Siete tutti invitati….

Per leggere il comunicato stampa che abbiamo rilasciato dopo questa prima giornata di pittura clicca qua

UN SOGNO DI CORTILE

Finalmente, dopo sette mesi, i lavori sono terminati, seguendo il progetto di 8 anni fa di alcuni allievi di allora della scuola!
Un sogno di cortile è ora una realtà, fatto di:

studio all’aperto in una zona limitata da steccato in legno,

giochi e merende finalmente seduti su panchine sotto le folte chiome degli alberi,

partite di tennis-tavolo, partite di pallavolo con un vecchio campo ma con rete nuova,

corse su pavimentazione in erba sintetica,

…unica pecca…

…che .l’erba vera non potrà mai crescere per le orde di bimbi che tutti i giorni vi giocano sopra!

E’ bello, è piacevole, è ordinato, è attrezzato, è un’opportunità in più per la scuola: rispettiamolo tutti!!!

Relazione sul progetto “Dipingiamo la nostra scuola”

L’Associazione Genitori “Manzoni People” ha preparato una breve relazione sul “Progetto Pittura” svolto nel corso del 2010 presso la scuola Manzoni .

Si tratta di un resoconto sulle motivazioni che hanno spinto l’associazione a promuovere questo progetto, una descrizione di come si è proceduto ad organizzarlo e una riflessione su alcuni aspetti che si sono evidenziati .

Ci interessa che questo intervento di pittura nelle classi diventi un bagaglio comune di esperienze acquisite sia in termini organizzativi sia di dinamiche che si sono create e possa risultare utile per il prosieguo del Progetto stesso e in generale per altre attività che potranno coinvolgere i vari soggetti che si muovono all’interno della scuola.